Soluzioni - ACSISTEMI - sistemi per l'identificazione automatica

AC SISTEMI
AC SISTEMI

" Non possiamo pretendere che

le cose cambino

se continuiamo a fare le stesse cose.

Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti

inibisce il proprio talento

La vera crisi è l'incompetenza "

AC Sistemi Viale Guglielmo Marconi, 70 * 00146 Roma * info@acsistemisrl.com * 06.51848187

AC SISTEMI FACEBOOK
AC SISTEMI YOUTUBE
AC SISTEMI GOOGLE+
blog tracciabiità
Vai ai contenuti

MAGAZZINO

La scelta del corretto livello di automazione per la gestione delle attività logistiche all’interno del magazzino rappresenta un obiettivo economico e strategico delle aziende. La gestione delle operazione e dei processi è organizzata dal Warehouse Management System(WMS), il software che si occupa della gestione del magazzino, con particolare focalizzazione su ingresso merci, stoccaggio, abbassamento, picking e inventario. Il WMS utilizza un  sistema di riconoscimento biometrico  (AIDC - Automatic Identification and Data Capture), come i codici a barre, i dispositivi mobili, le  WLAN  e potenzialmente gli identificatori  RFID  per monitorare efficacemente il flusso dei prodotti. L’acquisizione e la stampa dei dati in tempo reale nel punto di transazione costituiscono un fattore importante, indipendentemente dalle operazioni da svolgere. Poter disporre del dispositivo più adeguato è essenziale per ottenere prestazioni ottimali sia dal personale che dai sistemi per la movimentazione dei materiali.


Dispositivi suggeriti

Lettori Industriali

Stampanti Industriali

Stampanti Portatili

Terminali Veicolari

Terminali per Magazzino

Tablet Industriali

AGROALIMENTARE

L'industria agro-alimentare è uno dei settori di maggiore sviluppo del mercato delle etichette autoadesive. L'etichettatura permette di tracciare il prodotto dall'inizio della lavorazione, allevamento o raccolta fino al confezionamento e distribuzione. Etichette ricche di indicazioni alimentari sono sinonimo di qualità. L'etichetta dovrebbe inoltre fornire al consumatore informazioni accessorie come il metodo di produzione dell'alimento, la natura e l´origine dei suoi ingredienti, le sue proprietà nutrizionali, la certificazione di qualità, le modalità di preparazione, data e lotto. Le nostre proposte:

Etichettatrice a 3 linee  manuale da utilizzare direttamente sul campo
Etichette con campi fissi prestampati (ad esempio data di produzione, data di scadenza, lotto, denominazione articolo, produttore o numero di produzione) e dati variabili
Stampanti a trasferimento termico per ambienti di produzione
Etichette per la conservazione degli alimenti a breve o lungo termine in celle frigorifere o in freezer
Etichette con adesivo certificato per il contatto diretto con gli alimenti
Applicatori automatici di linea per l’etichettatura delle cassette o delle confezioni
Terminali portatili per la gestione dei processi di produzione e distribuzione
Stampanti portatili per la stampa in mobilità


Potrebbe interessarti

Soluzione OCR per l'industria alimentare

ETICHETTATURA GHS

Il nuovo standard per sostanze chimiche e miscele è in vigore dal 1 giugno 2015 e tutti i produttori, importatori e distributori dovranno etichettare i prodotti attenendosi al sistema GHS.

Contenuto dell’etichetta con i nuovi pittogrammi di pericolo:
nome, indirizzo e numero di telefono del fornitore o dei fornitori
quantità nominale della sostanza o miscela contenuta nel contenitore se non è indicata altrove sull’imballaggio;
> identificatori del prodotto
> pittogrammi di pericolo
> avvertenze di pericolo
> indicazioni di pericolo
> consigli di prudenza
> informazioni supplementari
La nostra proposta  abbatte i costi di gestione:

  • Stampante industriale con larghezza di stampa fino a 162 mm e due testine di stampa a trasferimento termico, per stampare contemporaneamente un’etichetta in due colori, completa di modulo save ribbon per risparmiare il consumo del nastro.

  • Software per la creazione e stampa di etichette a due colori ( testi, codice a barre, pittogrammi di pericolo )

  • Etichette sintetiche con adesivo tenace e resistenti agli agenti atmosferici del formato secondo lo standard internazionale.

GESTIONE EVENTI

La lettura del codice a barre e la stampa di un badge o di un ticket sono dei componenti fondamentali per qualsiasi sistema di organizzazione eventi. Automatizzando il processo di biglietteria, le aziende sono in grado di fornire un servizio più veloce per migliorare la soddisfazione del cliente. Inoltre i  dati relativi all’affluenza migliorano la preparazione dell’evento  e forniscono un più accurato controllo della folla. Comunicando con il sistema centrale in tempo reale, i lettori di codici a barre possono anche eliminare il rischio di falsificazione dei biglietti e di ‘entrate doppie’, grazie alla convalida automatica del biglietto. Inoltre con le stampanti di card i badge  possono essere stampati in tempo reale e in funzione del fabbisogno ottimizzando i costi di gestione. Il tipo e le dimensioni dell’impianto di intrattenimento determinano la scelta della soluzione di lettura e stampa  . Per esempio, i moduli di lettura OEM integrati nei terminali per la biglietteria rappresentano la soluzione a 'larga scala’ ideale per concerti all’aperto ed eventi sportivi con folle considerevoli, dove la produttività e la velocità del servizio aiutano a ridurre i tempi di attesa del cliente. Possono essere utilizzati anche lettori di codici a barre manuali per fornire un servizio al cliente più personale o presidiare entrate secondarie.


Dispositivi suggeriti:

Data Collectors

Stampanti di card

Stampanti a colori

Lettori di codice a barre

TENTATA VENDITA

Il processo di tentata vendita consiste nella distribuzione e vendita diretta di prodotti al cliente. Il posizionamento del prodotto al posto giusto, nel momento giusto è una caratteristica saliente del processo di vendita. Ogni agente  ha un magazzino viaggiante e deve occuparsi di tutte le operazioni legate alla tentata vendita come l’aggiornamento dati  di giacenze e disponibilità di magazzino, listini, nuovi clienti, schede anagrafiche, carichi, giri visita, gestione incassi, resi ed altre informazioni accessorie. L’impiego di nuovi strumenti hardware e software  consente di  ottimizzare i tempi   richiesti per la pianificazione, l’esecuzione ed il controllo dei giri visita, delle operazioni di carico, scarico e inventario e della gestione fiscale. L’evoluzione tecnologica ci mette in mano strumenti più semplici, leggeri e nello stesso tempo potenti: dalla soluzione integrata composta dalla valigetta tradizionale, completa di terminale e stampante,a soluzioni flessibili con collegamenti wireless tra le periferiche, costituita  da palmare, tablet o smartphone a cui si può abbinare una stampante termica  portatile da 2", 3" o 4". Integrare nel processo di tentata vendita anche le attività di pagamento attraverso l’utilizzo di terminali POS portatili garantisce velocità e affidabilità dell’operazione, sia per il cliente che  per il fornitore.


Potrebbero interessarti:

Stampanti Portatili

Software Tentata Vendita

Software Raccolta Ordini


SERVIZI POSTALI

La raccolta precisa dei dati costituisce un elemento critico per la rintracciabilità, la produttività e la soddisfazione dei clienti. Gli operatori postali sono tenuti a fornire un servizio di consegna universale a tutti i destinatari, mentre i volumi delle lettere diminuiscono sensibilmente a favore dei sistemi di posta elettronica. Gli operatori del settore postale devono quindi riuscire a generare nuove entrate da servizi a valore aggiunto forniti sia a domicilio che negli uffici postali, e al tempo stesso ridurre i costi operativi. La tecnologia attuale, già utilizzata da molti operatori, consente di dotare gli operatori di un palmare , una stampante di ricevute e un POS portatile per accettare il pagamento dei bollettini e delle spedizioni trasformando il portalettere in un ufficio postale itinerante, aumentando l’efficienza e la rapidità del servizio postale offerto. Il privato, il professionista e le imprese possono così disporre di servizi postali su misura competitivi  ed efficienti.





SETTORE TESSILE

La nostra esperienza professionale deriva dal mondo dell’identificazione automatica e dal fashion, questa fusione garantisce un connubio unico per affiancare il cliente nello studio e la progettazione di nuove esigenze partendo dalla etichettature dei tessuti, la tracciabilità di produzione, il cartellino pendaglio e l’etichetta composizione in TNT. La prima  fase è l’etichettatura del tessuto grezzo o stampato, fondamentale per la produzione e lo stock di magazzino. Le fasi successive sono il controllo di qualità ed il taglio. Le tre fasi possono essere codificate con  un cartellino anti strappo con foro, stampato a trasferimento termico durevole nel tempo con buona resistenza ai graffi e sbavature, applicato sulla cimosa con pistola sparafili. Segue l’etichettatura del capo semilavorato che permette il controllo totale della produzione, l’analisi dello stato di avanzamento della produzione e dei tempi, per ottenere una eccellente "lean production". In questa fase si utilizza un cartellino di media grammatura in carta o TNT, stampato a trasferimento temico con buona resistenza ai graffi, alle sbavature, pressa a vapore e stiratura. Per la codifica del capo solitamente si utilizzano due procedure: stampa diretta su cartellino pendaglio o in alternativa una etichetta autoadesiva stampata e applicata successivamente. Il tessuto non tessuto ( TNT ) indica un prodotto industriale simile ad un tessuto, ma ottenuto con procedimenti differenti dalla tessitura e stampabile a trasferimento termico. Il materiale utilizzato è il nylon o poliestere. Le caratteristiche di un buon TNT sono: idrorepellenza, resistenza a basse e ad alte temperature. Utilizzando il nastro appropriato, la stampa resiste ai lavaggi domestici, lavaggi industriali, tinto capo e stone wash.


Approfondimenti suggeriti

Etichette Textile

Nastro di stampa Resina Textile



SANITA’

Lo scopo fondamentale del settore sanitario nell’uso della tecnologia del codice a  barre è la sicurezza del paziente, dal momento del ricovero ai servizi di post-assistenza. La lettura dei codici a barre ha ottimizzato le procedure di acquisizione dei dati, eliminando l’errore, oltre ad incrementare la produttività dello staff medico. Quando un paziente viene ricoverato in ospedale per la prima volta, i lettori di codici a barre possono contribuire a creare una cartella clinica elettronica univoca e la stampa di un braccialetto di riconoscimento posto sul polso identifica in modo corretto il paziente. Leggendo il codice sul documento sanitario del paziente, gli amministratori dell'ospedale saranno in grado di acquisire in modo preciso le informazioni dello stesso e compilare il modulo standard di ricovero dell'ospedale. I lettori di codici a barre sostituiscono le comuni attività di gestione manuale dei documenti, registrando automaticamente il movimento, l'archiviazione, la manutenzione e la distruzione di documenti sui pazienti. Questo sistema esaustivo consente ai medici di identificare i documenti leggendo un'etichetta univoca del codice a barre per migliorare la velocità di servizio e la produttività. Gli ospedali utilizzano i lettori per rintracciare e registrare l'ubicazione di apparecchiature mediche utilizzate intensamente. Mediante la lettura degli articoli quando questi vengono utilizzati, gli ospedali sono in grado di mantenere un database preciso e affidabile dei livelli di scorta completi e parziali di tali forniture. I dati acquisiti dai lettori di codici a barre possono essere caricati sul sistema informatico centrale. Questo consente migliori previsioni, riducendo la possibilità di mancanza di scorte, scorte eccessive, spedizioni di emergenza, migliorando la cura del paziente. L’uso di un lettore di codici a barre che acquisisce automaticamente i dati del paziente e del farmaco garantisce una "corrispondenza perfetta".


Potrebbe interessarti:

Sezione Healthcare

LABORATORI DI ANALISI

Uno degli errori più comuni del settore sanitario è l'esecuzione non corretta degli esami a causa di una gestione disorganizzata degli stessi. La stampa e la lettura di un etichetta con codici a barre posizionata sul campione da analizzare è la soluzione ideale per risolvere il problema, infatti la raccolta automatica dei dati del campione assicura precisione e migliora la produttività del personale del laboratorio.

L'utilizzo di etichette di materiale adatto al ciclo di vita della provetta in cui è contenuto il campione, consente ai laboratori la tutela dei pazienti evitando la ripetizione di esami costosi.

I laboratori  inoltre possono creare un sistema economico di gestione delle scorte utilizzando lettori di codici a barre per la registrazione di importanti forniture mediche. I dati acquisiti dai lettori di codici a barre possono essere caricati su un sistema informatico centrale consentendo migliori previsioni, riducendo la possibilità di mancanza di scorte, scorte eccessive e spedizioni di emergenza, migliorando la cura del paziente.



Dispositivi consigliati:

Stampanti di etichette desktop

Etichette per laboratori e settore sanitario

Lettori di codici a barre

 
LOGISTICA DEL FREDDO
Quando si parla di catena del freddo si intendono una serie di tecniche di conservazione per azione del freddo.
 
Nel settore alimentare, lo scopo della catena del freddo è quello di mantenere gli alimenti a una bassa temperatura per evitare processi di scongelamento, anche parziale, durante tutte le fasi del processo, dalla produzione fino all'acquisto finale da parte del consumatore.
 
Cosa cambia al freddo? Criticità nella catena del freddo:
 
Aria fredda, gelo e condensa: ciascuno di questi elementi influenza le prestazioni di palmari, computer e dispositivi wireless.
 
Il gelo appanna gli schermi, impedendo agli operatori di leggere le istruzioni o verificare i dati immessi. Inoltre compromette il funzionamento del gruppo ottico per l'acquisizione del codice a barre e può inficiare il funzionamento della tastiera
 
La condensa provoca gli stessi problemi del gelo rendendo i display e i gruppi ottici inutilizzabili. In più, formandosi all'interno del dispositivo, è difficilmente eliminabile e può essere la causa di cortocircuiti o di corrosione degli elementi interni.
I riscaldatori integrati nei dispositivi progettati per il freddo prevengono la formazione di condensa, il più dannoso dei problemi degli ambienti di stoccaggio a basse temperature e sono raccomandati quando i dispositivi lavorano a temperature uguali o <-10° e quando è necessario muoversi continuamente tra ambienti a temperature diverse   
 
E' consigliabile utilizzare una tecnologia ingegnerizzata per la catena del freddo : l'utilizzo di strumenti affidabili, insensibili ai forti sbalzi di temperatura, permette agli operatori del settore di inserire i dati in modo rapido ed efficiente, anche indossando i guanti, grazie ai tasti di grandi dimensioni e funzionanti anche in presenza di ghiaccio e allo schermo anti- appannamento di computer portatili e palmari dal design ergonomico. Teste di scansione riscaldate e batterie appositamente progettate per lavorare a basse temperature assicurano performance affidabili anche in condizioni estreme di freddo. Inoltre l'impiego della  "tecnologia a mani libere" mediante comandi vocali garantisce sicurezza e comfort durante la movimentazione di casse in ambienti di magazzino.

Approfondisci
Seguici su
Facebook AC Sistemi
Ac sistemi G+
AC Sistemi YT
AC Sistemi Viale Guglielmo Marconi, 70 * 00146 Roma * Tel 06.51848187 info@acsistemisrl.com
Torna ai contenuti